Title Image

#iorestoacasa ma se il salotto mi sta stretto vado in cucina e mi faccio un cornetto

#iorestoacasa ma se il salotto mi sta stretto vado in cucina e mi faccio un cornetto

#iorestoacasa ma se il salotto mi sta stretto vado in cucina e mi faccio un cornetto

Combatti la noia di questi giorni in casa, sperimenta l’originale ricetta della Sindaca!

 

CORNETTO DO IT YOURSELF

(perché che rivoluzione punk sarebbe senza DIY?)

Ingredienti: 500 g di farina, 50 g di zucchero, 42 g di lievito, 2 uova, latte, 1 presa di sale, burro a volontà (o a occhio).

Preparazione: scaldate il latte, aggiungete il lievito e lo zucchero e, una volta ottenuto l’impasto, gli altri ingredienti. Aggiungete 50 gr. di burro. Riponete l’impasto ottenuto in frigorifero e attendete fiduciosi il mattino seguente…

…quando dovrete stendere l’impasto, dandogli una forma quadrata, infarinarlo, spennellarlo di burro e poi piegare la sfoglia verso il centro, come una busta da lettere, ripiegare il tutto verso il lato destro, avvolgerlo su sé stesso per tre volte e srotolarlo nuovamente. L’operazione va ripetuta tre volte. Ricordate sempre una spennellata di burro. Tagliate, infine, la pasta in triangoli e arrotolateli partendo dal lato più lungo, fino a formare il cornetto. Inserite tutto nel forno preriscaldato a 220° e lasciate cuocere per 20 minuti. 

 

Ingredienti per la crema: 500 ml di latte intero, 50 g di farina; 150 g di tuorli (circa 8 tuorli); 180 g di zucchero; una bacca di vaniglia.

Preparazione: prendete la bacca di vaniglia, incidetela con un coltello e svuotatela dei semi neri (da raccogliere in una ciotola insieme allo zucchero). Montate i tuorli con lo zucchero fino a farli diventare una crema spumosa e aggiungete poco a poco la farina setacciata. Incorporate il tutto nel latte messo a bollire in un tegame insieme alla bacca di vaniglia. Mescolate bene fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Fatta raffreddare la crema, armatevi di sac à poche (che, ce ne rendiamo conto, è meno punk di “tasca da pasticciere”, non ce ne vogliate) e riempite a piacere. Unica regola: vietato tralasciare le corna!

 

Credits Daniela Liucci & Valentina Cinelli
No Comments

Post a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.